Oleolito di Iperico

Hypericum_perforatum_1

Il periodo balsamico di questo olio che devo assolutamente fare quest’anno è Agosto e mediamente nelle montagne che ho attorno se ne trova. La cosa importante è sempre stare attenti nella raccolta, non sarebbe permesso ovunque, ma se si va e si raccoglie solo il necessario, avendo cura che i boccioli rimangano sulla pianta per permettere il normale svolgimento delle sue funzioni, tutto l’universo attorno a voi vi ringrazierà.

C’è un mondo che dovrebbe essere raccontato su questa pianta soprattutto per quanto riguarda la segnatura (metto un link che parla anche di altro per intenderci qui). Se trovi il fiore come quello che della foto di questo post, prendilo tra le dita e schiaccialo, vedrai delle tracce rosse sulle dita, che ricordano il sangue. Da qui la sensibilità degli antichi, la loro comunione con la natura, tramandata fino ai nonni di questa parte d’Italia, ha prodotto ancora questo oleolito  da usare per i lividi perchè aiuta l’assorbimento di liquidi dei tessuti come il sangue, ma serve anche per la pelle, in certi casi anche per la psoriasi, e per le scottature (che siano quelle da sole, o quelle della pentola, basta che non ci sia versamento di liquidi o sangue all’esterno) , la secchezza, ecc…

E’ un olio che secondo me deve stare nelle case come un rimedio tutto fare. Nel post che segnalo sotto secondo me va bene usare anche l’olio d’oliva, sempre pianta del sole è, anche se credo che sia maggiormente indicato l’olio di girasole o mandorle dolci. L’ultimo olio in particolare lavora bene nella parte bassa della persona per tutti quei lividi da caduta che posso succedere.

Prometto che metterò le foto dell’oleolito di quest’anno. Non vi dico dove lo vado a raccogliere, e se poi mi beccano????


 

Oleolito di iperico http://naturalmentelalla.blogspot.com/2015/05/oleolito-di-iperico.html

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>