“400 Anni d’Inganni” E se le Piramidi non fossero antiche come crediamo?

400 Anni d’Inganni – Libro
Fomenko Anatolji

Quando è stato costruito il Colosseo? La risposta viene automatica, a cavallo tra anni 70 e 80 D.C. Quasi facile… Ma per l’autore del libro non è così.
Infatti Fomenko Anatolji sostiene che tutta la cronologia ufficiale è da rivedere perchè
sbagliata. Quindi i grandi monumenti che siamo abituati a ritenere antichissimi non lo sarebbero: sono molto più recenti.
La teoria è sicuramente coraggiosa e ha provocato non poche critiche nel mondo scientifico.
Tutto nasce da una curiosità personale dell’autore (che ricordiamolo è un eminenete matematico dell’Accademia Russa delle Scienze, non uno storico) in merito ad uno studio di un altro scenziato in merito a datazione astronomiche sulla Luna. Nessuno avrebbe potuto immaginare che da lì si sarebbe potuto arrivare a tanto.
Diventa un po’ difficile spiegare per sommi capi cio che fa indurre a Anatolji questa rivoluzione culturale, ma in sostanza è come se dicesse che la storia si è ripetuta per 4 volte a causa di alcuni storici che hanno mal interpretato certe scritture (di proposito o non), per cui ci troviamo davanti a periodi storici fotocopia con nomi diversi.
In quest’ottica scopriamo appunto che Romani, Egizi e Greci non vissero nell’antichità come la intendiamo, ma nel MedioEvo; che Cristo è vissuto in un’altra epoca e molto altro…
Tutte queste scoperte grazie ad un metodo matematico che dichiara infondate gli attuali metodi di datazione (compreso il famoso carbonio 14)
Il libro (primo libro sull’argomento in italiano) si colloca in un progetto più ampio
denominato “La Nuova Cronologia”, progetto a cui partecipano moltissimi altri scenziati.

400 Anni d'Inganni - Libro
€ 19.5

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>