Tu puoi essere un leader

Questo libro non è un romanzetto, è uno strumento per dare nuove regole alla propria vita.

Robin Sharma, coach di fama internazionale che aiuta singoli e aziende a sviluppare la propria leadership, autore del bestseller mondiale con “Il monaco che vendette la sua Ferrari” è tornato qualche tempo fa nelle librerie italiane con “Il leader che non aveva titoli” (Gribaudi).

 

IL LIBRO

 

E’ la storia di Blake, veterano di ritorno dalla guerra in Iraq, perso, afflitto, che ha completamente perso la strada. Le giornate si trascinano piatte e la notte è tempestata da sogni di morte. Fino al giorno in cui, intanto che lavora nella libreria, incontra un appariscente vecchietto che pare uscito dalla città magica di Harry Potter e che porta al braccio un altrettanto vistoso orologio di Sponge Bob. Tommy è solo il primo di una serie di mentori che insegneranno a Blake a tornare padrone della propria vita e soprattutto a diventare leader senza titoli. Essere capace di fare (e realizzare) le cose nonostante tutto.

 

Sul sito dell’editore italiano viene recitato quanto segue:

 

Un libro che cambia le regole del gioco e insegna:

  1. A lavorare e influenzare le persone indipendentemente dalla propria posizione
  2. Un metodo per riconoscere e poi afferrare le opportunità nei momenti di grande cambiamento
  3. i veri segreti di una forte innovazione
  4. una strategia immediata per costruire una grande squadra
  5. tecniche pratiche per sconfiggere lo stress e sfruttare l’energie giuste

 

L’AUTORE

 

Robin SharmaLa storia di questo autore, che per la cronaca non ha nemmeno una pagina wiki in italiano, il che potrebbe dire tanto o poco nella nostra dimestichezza nel maneggiare certe materie, l’ho copiata da qui.

 

Robin Sharma è uno dei principali pensatori del mondo in materia di leadership, sviluppo personale e gestione della vita. È autore di numerosi testi, tra cui il best seller internazionale Il monaco che vendette la sua Ferrari, e i popolari sequel Leadership wisdom from the monk who sold his Ferrari e Begin Within.

 

Sharma viene inoltre continuamente richiesto in tutto il mondo come principale oratore per lo sviluppo dei leader a tutti i livelli. Tra i suoi clienti troviamo alcune tra le maggiori aziende statunitensi: Microsoft, General Motors, IBM, FedEx e Nortel Networks, nonché importanti associazioni di categoria.

 

Ex avvocato in possesso di due lauree in legge e un master, Robin Sharma è Amministratore Delegato dello Sharma Leadership International, organismo di formazione molto apprezzato che offre una gamma di servizi e prodotti per aiutare i dipendenti a realizzare il loro più alto potenziale, così da conseguire straordinari risultati professionali e personali attraverso un inarrestabile cambiamento.

 

Presso lo SLI viene anche condotto l’acclamato Robin Sharma Life Coaching Program™, un programma di coaching incredibilmente efficace che illustra a individui e gruppi aziendali come dar forma alla vita che si desidera conseguendo il successo sul lavoro.

 

Essere leader

 

Le pagine di questo libro ti parlano del fatto che non serve avere un titolo per essere padrone della tua vita e nell’azienda nella quale lavori. Sharma, nei video postati qui, parla del desiderio di iniziare una nuova generazione di leader con strumenti efficaci per conseguire i propri obiettivi. E questo volume che non è tanto un romanzo ma lo storytelling di un messaggio.

Tutti i mentori che il protagonista incontra sono rappresentanti di un successo innalzato con coraggio e con la voglia di costruire la felicità sia per se stessi che per il mondo che sta loro attorno. Essere i migliori, essere capaci di dimostrare quello che possiamo fare, capire come essere vincenti sono alla base della storia e Sharma resce a farcelo capire, ma il successo di cui parla è il talento personale, non lo stereotipo, qualcosa che riguarda se stessi ed anche gli altri, non solo il conseguimento dei propri interessi.

 

Cosa ho sentito leggendo

 

Faccio quello che veramente voglio o quanto dicono gli altri? La pienezza è quella che mi sta imponendo la società o quella che sento io dentro? Queste sono le domande che mi hanno invogliato alla risposta fino all’ultima pagina.

E’ vero, quando si fa coaching la motivazione che ti viene inculcata è sempre quella fatta di quei paroloni vincenti del manager, ma il bello di questo libro è che il manager non ha sempre la cravatta, non sta sempre in un palazzo a vetri.

E tutti noi possiamo essere padroni della nostra vita, leader ed ispiratori di leader senza che nessuno ci dica che lo possiamo fare.

Ogni tanto, fai qualche domanda al tuo capo e cerca di capire che vita fa, giusto per scoprire la persona oltre alla figura che ricopre. Forse non è come sembra. Fai quello che devi, senza paura, solo volendo con tutte le tue forze puoi ottenere il tuo obiettivo, e te lo dice questo libro oltre a:

  • Rhonda Byrnes, Bob Proctor e compagnia bella che con il loro “The secret” raccontano cosa può la mente;
  • Teodorani assieme ad altri fisici quantistici che raccontano che il mondo che abbiamo attorno è fatto di coscienza e che risente dei nostri pensieri, giusto come le leggi ermetiche e The Secret;
  • Osho ed altri maestri della meditazione che cercano di metterci nelle condizioni di avere un momento eletto nel quale avere la chiarezza mentale di decidere quanto vogliamo veramente;
  • Ed ancora una ultima cosa che ha solo a che fare con il buon senso, che quando vogliamo intensamente una cosa, la stessa cosa di tutti i punti precedenti, tutti i nostri sensi si acutizzano, e vediamo quanto mediamente prima non era visibile.

 Otteniamo dalla vita sempre quello che chiediamo, non sempre è chiara la domanda, se tutti i giorni rimaniamo a rimuginare sulla nostra situazione sperando per il meglio ma spediamo tutto il tempo solo nelle critiche della nostra situazione allora il meglio non verrà mai, ce lo dice Sharma assieme a tutti gli altri.

Abbiamo fatto come dice lui, questo è uno spazio ispirazionale per aiutare gli altri a trovare la propria strada.

 

Il libro

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>