Meditation Diaries: la respirazione

Il libro arancione di Osho è una collezione di pratiche da fare in vari momenti della giornata con mediamente i benefici che siamo in grado di conseguire. Ci sono meditazioni da 5 minuti e altre che durano giorni o che fanno parte di un percorso strutturato di conoscenza. Meditazione per Osho è un momento di consapevolezza, secondo te che cosa significa?

E nessuna delle meditazioni di questo libro sono sotto un albero modello yoga ma fanno ballare, cantare, muoversi, anche fumare o tenere i piedi ben piantati nell’erba di un prato dopo che abbiamo fatto una bella corsa.

Sto finendo di leggere il libro ma ho trovato qualcosa per cominciare, voglio cominciare e vedere che succede. Qualcosa che riesco a gestire in una giornata di lavoro da ufficio.

 

La respirazione, rilassare con la respirazione

 

Tutte le mattine, che tu sia sul bus o in macchina, da solo o con un compagno che sta russando fragorosamente da far tremare le finestre, respira, senti l’aria che entra ed esce.

Ripeto, chiudi gli occhi e senti l’aria che entra e che esce. Tutto il tempo. Non ti devi concentrare sul respiro, basta che respiri e che tu senta l’aria che entra ed esce intanto che attorno a te il mondo continua a succedere. Senti le parole delle persone, i rumori delle macchine, le risate, un martello pneumatico che lavora al ciglio della strada. Se ti concentri sul respiro allora il rilassamento cessa e comincia a succedere altro.

Lo puoi fare tutte le volte che vuoi, tutte le volte che hai bisogno di rilassare te stesso e quello che ti sta succedendo attorno. Non devi fare nulla, solo accetta quello che sta attorno a te.

 

Il libro

 

 

Il diario

 

Lo facciamo per un mese, io che ho la vita complicata in una grande multinazionale nella quale costantemente persone che ne sanno meno di me arrivano e mi danno ordini. E aspetto che succeda qualcosa che non viene.

Se è vero quanto Osho afferma la meditazione fa nascere un momento di padronanza, nel momento in cui siamo davanti a noi stessi, quel momento eletto, siamo capaci di essere superiori alle cose che ci succedono attorno. E forse se siamo anche capaci di vincere gli schemi meccanici che la grande macchina sociale ci impone di fare allora anche le cose possono cambiare no?

Settimana dopo settimana facciamo un report di quello che succede. Forse fra un po’ ci saranno anche i video su Youtube come ricevo tutti i giorni quello che succede a YogaYak che ha appena pubblicato il suo giorno 26 dei 40 giorni a bere solo acqua. Non mi spingo a tanto, per ora. Anche perchè non pare che sia tanto ok benchè dica di essere molto sveglio.

 

[tube]http://www.youtube.com/watch?v=sGZdRU4XJVc&list=PL2DB1338CC23DAE29[/tube]

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>