Dicesi meccanica quantistica

Abbiamo già iniziato a parlare di meccanica quantistica qui per un discorso molto più strutturato sulla struttura dell’universo che raccoglie anche il concetto di Entanglement e di Sincronicità.

Ho trovato una spiegazione ottima che Fabio Marchesi ricercatore ed esperto di meccanica quantistica, tanto materiale della sua attività è pubblicato anche qui.

E’ una spiegazione che si mescola in parole come “scelgo” e “voglio” che abbiamo conosciuto personalmente nella meditazione sia di Osho che nelle tecniche di visualizzazione della PNL quando lavoriamo con l’inconscio .

 

[tube]ttp://www.youtube.com/watch?v=XDH1817A2nE[/tube]

 

Secondo quanto viene affermato da Marchesi la nostra mente riesce a modellare il mondo che abbiamo attorno.

 

La meccanica quantistica e della felicità

 

Se immaginassimo solo cose belle? E se i peggiori nemici della nostra società fossero proprio i pessimisti? Se immagini solo le cose che temi allora disegni solo un mondo di cose che ci fanno paura!

 

[tube]http://www.youtube.com/watch?v=Gydo-vQaOBw&feature=related[/tube]

 

Viene anche detta una cosa particolarmente interessante sulla maturazione del mondo che vogliamo: che per migliorare si deve sapere da che parte dobbiamo partire, se non lo sappiamo potrebbe essere che crediamo di essere buoni e non lo siamo. Crediamo che sia bello quello che facciamo agli altri ma non è detto che lo sia.

Insomma, come se la meccanica quantistica descrivesse la meccanica della felicità, materia che pare ancora oggi relegata al mondo psicologico e/o esoterico spirituale quando invece è collegata ad un tutto unificante.

 

Libri

 

Qualcuno ha già letto i libri di Marchesi? Un altro libro di Vittorio Marchi deve essere letto ma ne parliamo la prossima volta.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>